Passione per il francese!

Soddisfazione al liceo linguistico Balbo di Casale Monferrato per gli ottimi risultati ottenuti dai ben 75 studenti  delle classi quarte A, B, C e quinte A e B che hanno sostenuto gli esami di certificazione esterna per la lingua francese DELF B1 e B2 nel mese di maggio 2018 a cura dell’Alliance française di Biella.

Le congratulazioni sono arrivate anche dalla Presidente dell’AF di Biella, prof.ssa Claudia Casazza, che ha espresso i suoi complimenti alle docent del linguistico Balbo  per gli elevati punteggi conseguiti dagli alunni, anticipando che molti di loro saranno premiati a Biella per aver ottenuto punteggi superiori a novanta centesimi sia nel livello B1 che B2.

La referente del progetto prof.ssa Marisa Bozzo sottolinea come risulti vincente per il futuro degli studenti  la scelta di promuovere lo studio approfondito e analitico della lingua francese teso al conseguimento di queste certificazioni , rilasciate dal Ministero francese dell’Educazione Nazionale, riconosciute a livello universitario e professionale in tutto il mondo e utili all’ottenimento di crediti universitari. Si ricorda infatti che il francese è, dopo l’inglese, la seconda lingua parlata in 5 continenti e ben 51 paesi. E’lingua ufficiale e di lavoro in tutte le istituzioni dell?Unione Europea, negli organismi internazionali e nelle grandi ONG. In più è utile per lavorare nel campo dell’alta tecnologia, della diplomazia, della ricerca, del turismo , della gastronomia e dei beni culturali. Risulta altresì indispensabile  se si vuole studiare in Francia all’interno del programma di scambio “Erasmus” in cui esistono ben 230 accordi di cooperazione tra università italiane e francesi.

Il francese mostra oggi tutta la sua vitalità non solo nel mondo della moda, della canzone o del cinema ma anche in quello economico. Basti pensare che la Francia è il secondo partner economico dell’Italia, con 200 milioni di euro di scambi al giorno. Ci sono oltre 1600 filiali di aziende francesi , che occupano 239 mila addetti (il 60 per cento in Lombardia). La Francia è il secondo investitore in Italia e il nostro paese occupa un’analoga posizione in terra francese con 1300 filiali di aziende con più di 80 mila addetti. Gli sbocchi lavorativi sono quindi ben concreti e sottolineati anche recentemente dal settimanale inglese The Economist . Le carriere professionali oltralpe, in Italia o in paesi europei ed extra-europei  di  molti ex studenti del liceo linguistico  possono dimostrare le opportunità offerte dalla conoscenza avanzata e certificata del francese.

I brillanti risultati conseguiti sono frutto dell’ impegno e della passione degli studenti nel lavoro svolto in classe nelle ore curricolari,  unito al prezioso contributo apportato dalla docente madrelingua prof.ssa Anastasia Gola e dall’assistente di lingua francese Marie Loiseau.

Il liceo linguistico, in particolare la prof. Bozzo,  inoltre da moltissimi anni propone soggiorni studio estivi di due settimane in Francia per motivare gli studenti , potenziare le loro competenze comunicative ed ampliare i loro orizzonti culturali nel paese di cui  studiano lingua e civiltà. Dallo scorso anno questa offerta formativa si è arricchita con la possibilità di effettuare l’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro presso aziende francesi a Cannes.

Visite (1060)