Aula Amianto internazionale

Il pomeriggio del 5 novembre in Sala Consigliare a partire dalle 15.45 le scuole di Casale hanno incontrato le delegazioni dal mondo che hanno raccontato a studenti e docenti presenti la situazione nel mondo per quanto riguarda la lotta internazionale contro l’amianto.


In mattinata tutti hanno visitato l’Aula Amianto presso l’Istituto Balbo per poi recarsi in Comune per un incontro ufficiale fra Istituzioni ed Associazioni cittadine. Abbiamo scoperto che in Canada dal primo gennaio finalmente sarà bandito l’amianto! In Colombia (Alec Farquhar). Negli Stati Uniti si è impegnati perché l’università di Yale ritiri la laurea ad honorem a Schmidheiny – Eternit  ma ci sono dichiarazioni preoccupanti di Trump sulla non pericolosità dell’amianto (Barry Castelman). In Brasile l’attivismo di associazioni e gruppi ambientalisti – illustrato da una ricercatrice dell’Università di Bologna- rischia di essere più difficile dopo le elezioni presidenziali. Il professore Pietro Comba, direttore del reparto di Epidemiologia Ambientale e Sociale del Dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità, ha infine presentato la situazione in Italia ad oggi quanto a ricerca bonifiche.

Molto importante è stato il momento in cui le scuole hanno presentato a tutti questi noti ricercatori le attività didattiche e progettuali afferenti la vicenda Amianto e l’Istituto Balbo ha mostrato il video realizzato dagli studenti con i comici Ale e Franz, rappresentando la storia e le caratteristiche interattive e multimediali delle attività legate all’Aula, oltre che i corsi di formazione sempre aggiornati per studenti e docenti per formare sempre nuovi ‘animatori digitali’ capaci di gestire gli incontri in Aula; è stata presentata la sezione realizzata in inglese, che viene utilizzata per incontrare i turisti stranieri e anche come modulo CLIL all’interno della Scuola; infine abbiamo presentato il nuovo sviluppo dell’Aula Amianto che verterà sulla Resilienza intesa come capacità di rispondere positivamente a situazioni critiche e di difficoltà, in vari ambiti culturali civili e sociali.

Ci si è concentrati sulla possibilità di sviluppare un gemellaggio non solo tra le associazioni come l’Afeva già in corso, ma ora le varie città e tra le varie  realtà scolastiche per rafforzare il bando internazionale dell’amianto.

Il Sindaco di Casale ha illustrato i passi avanti sulle bonifiche e la propria disponibilità internazionale a creare un gemellaggio fra le istituzioni di Casale e di Sibatè in Colombia, coinvolgendo anche ed in particolar modo il mondo scolastico, affinchè possa avvenire una efficace trasmissione delle conoscenze anche nel mondo dei giovani, ipotizzando anche una eventuale realizzazione di una Aula Amianto in Colombia. Al Convegno di Cost Action nel febbraio 2018, cui hanno partecipato 55 paesi dell’UE, in effetti l’Aula Amianto è stata presentata dalle Scuole Casalesi attraverso le persone della Prof A. Canepa e dello studente Nicola Mossone ed individuata come un chiaro modello di comunicazione efficace replicabile in situazioni di inquinamento ambientale.

Visite (28)