Vis comica: vuoi ridere ?

Laboratorio di latino del Liceo Classico. Un percorso sul riso attraverso i secoli: significato valori strumenti. Che dal mondo antico, romano in particolare, arriva sino a noi. Attraverso la lettura illuminante del saggio di M. Beard ‘Ridere nella antica Roma’ abbiamo identificato quali strumenti producessero una comicita’ evidente ed una risata forte nel teatro plautino: la beffa l’equivoco la tipizzazione di un personaggio. Ecco che attraverso una puntata speciale di Colorado ripercorriamo gli avari più famosi e divertenti che da Plauto e dal mondo classico hanno attinto: Smicrine nell’Aspis di Menandro, Euclione  nella Aulularia di Plauto, Arpagone dell’Avaro di Moliere, Mazzaro’ di Verga, Mr. Scrive in Christmas Carol, Zio Paperone e la zia di Checco in Sole a Catinelle. Money in sottofondo  e un gioco/questionario in conclusione. ‘Nani sulle spalle di giganti’: se non ci fosse stato Plauto non avremmo nemmeno la zia di Checco Zalone. W i classici quindi !

La classe IB del Liceo Classico Balbo
prof.ssa A.Canepa, Alessio Aliati – Niccolò,  Gabriele Ascari – Ruffini, Caterina Allemano – Euclione, Valeria Baiardi – Checco, Elisabetta Castelli – Liconide, Bordin Giorgia – esperta, Casolo Federica – Zio Paperone, Boggetti Elena – Smicrin, Annalisa Noce- Davo, Beatrice Cordara – narratrice, Fea Arianna – Fred, Tricco Amanda – Scrooge, Carlo Farina – Prologo, Beppe Costanzo – Mazzarò,  Anita Noè – Arpagone, Maddalena Profumo – Valerio, Giraudo Aurora – tecnico informatico, Sofia Gallo – zitella, Alessandro Rammezzana – Bob, Iris Gandino – esperta

Visite (44)