Professione sociologo

Nel mese di ottobre gli studenti della 4^ C scu si sono cimentati in un’attività pratica di ricerca sociologica. Dopo aver appreso la teoria, relativa alla professione del sociologo, e approfondito i vari aspetti che caratterizzano un lavoro di ricerca, hanno identificato alcuni argomenti che potevano essere l’oggetto del loro studio. Inizialmente hanno esaminato alcune tematiche (fase ideativa) dopodiché si è proceduto alla divisione in gruppi, ciascuno ha scelto un argomento da trattare e la tecnica d’indagine da utilizzare.

A questo punto il lavoro sul campo (fieldwork) prende forma…

Gli studenti hanno scelto di elaborare dei questionari (tecnica a medio raggio-survey) e la loro formulazione è stata abbastanza rapida. Le idee erano chiare ed anche la finalità : capire come e perché si verificano certi fenomeni sociali (razzismo, omofobia, intolleranza) , se si usano ancora i libri per studiare o si naviga in rete alla ricerca di contenuti formativi, l’uso del cellulare a scuola e il rapporto genitori-figli.

Dopo la consegna e il ritiro dei questionari gli studenti, sempre in gruppo, hanno elaborato le informazioni in modo da interpretare i risultati (grazie anche al Tutorial del Prof. Nicolello per l’inserimento dei dati su Google drive). Questa fase si è protratta nel tempo in quanto gli studenti non sempre riuscivano a trovarsi in gruppo in orari extrascolastici. Nonostante ciò le ricerche sono state ultimate ed hanno ottenuto i risultati sperati.

Lo scopo del lavoro era padroneggiare i principi, i metodi e le tecniche di ricerca in campo sociologico, culturale e psicologico, collaborare e partecipare ad un progetto comune e per la realizzazione di un prodotto finale.

Vi invito a leggere le Ricerche perché le tematiche sono attuali e le risposte offrono uno spaccato sulle opinioni dei giovani che incontriamo quotidianamente.

 

questionari e analisi dei risultati

rapporto genitori / figli

uso del cellulare a scuola

digitale o cartaceo ?

repulsione e tolleranza

Visite (31)